Baracoa ed il rio Yumuri: il sud di una Cuba autentica
Wildlife

Baracoa ed il rio Yumuri: il sud di una Cuba autentica

Baracoa,Cuba

Baracoa ed il rio Yumuri: il sud di una Cuba autentica

Isolata, resa quasi inaccessibile dalla lussureggiante vegetazione tropicale e dalle poche strade malconce, la zona di Baracoa nel profondo sud est di Cuba è tra i luoghi più autentici di tutta la Isla Grande. Baracoa si trova nella regione di Guantanamo raggiungibile da Santiago attraverso la tortuosa strada de “la Farola” che si inerpica sui monti ricchi di vegetazione tropicale. La piccola cittadina si affaccia sul mare con le sue case colorate, la piccola chiesetta coloniale e le palme da cocco. Dai pochi bar della piazzetta si sente risuonare la salsa mentre la vita degli abitanti scorre tranquilla. Non ci sono le grandi auto o i posti turistici de l’Havana ma potrete sperimentare la Cuba vera: quella fatta di supermercati vuoti, dei sorrisi gentili della gente, degli anziani che giocano a domino, del cacao e del caffè.



Vi consiglio una visita lungo la foce del Rio Yumuri che, attraverso alte gole di pietra, si getta nel mar dei Caraibi. Qui potrete incontrare quelle che io ho chiamato “le Signore del cacao”: un gruppo di donne le cui case, così come le piantagioni dove lavoravano, sono state distrutte dall’uragano Matthew nel 2016. Le signore stanno piano piano ricostruendo le loro case lungo il fianco della montagna e, avendo perso il lavoro, si mantengono vendendo ai turisti di passaggio il burro di cacao e l’olio di cocco prodotto con le piante della montagna.



L’incontro con loro è stato il momento più importante del mio viaggio: quello in cui ho realizzato quanto sono fortunata, quello in cui mi sono stati insegnati la dignità, l’ospitalità ed il saper vivere con poco ed in armonia con la natura. Andate a trovare le mie “Signore del cacao”, sosterrete l’economia locale ed entrerete in contatto con la Cuba più autentica.

#City